Nuova e atroce beffa per la White Wise. Decide Mei all’ultimo secondo dei supplementari

I monopolitani piazzano una splendida rimonta nel finale dei regolamentari ma vengono puniti in extremis sia nei 40’ che all’overtime. Finisce 90-88. Mercoledì sera (ore 20.30) alla tensostruttura arriva Pescara

Sconfitta incredibile e beffarda. Non ci sono altri termini per definire il 4° ko consecutivo subito dalla White Wise al palasport di Caserta. Decide un tiro da tre punti di Mei, in precaria coordinazione, allo scadere dell’overtime dopo che, nei minuti finali dei tempi regolamentati i monopolitani avevano piazzato una clamorosa rimonta, ribaltando una partita che sembrava ormai persa. Non si contano più, purtroppo, le occasioni perse allo scadere dalla formazione monopolitana: se soltanto un paio di quei match fossero finiti diversamente, la classifica sarebbe decisamente più tranquilla. Sono tante le recriminazioni di un finale, ancora una volta, al cardiopalma: il canestro del pareggio casertano di Sperduto in una coordinazione che, definire precaria, è riduttivo; l’ultimo tiro di Bastone che si spegne sul ferro; l’ultimo possesso nell’overtime con la palla persa da Ragusa (va detto che i monopolitani protestano per un fallo ai suoi danni non ravvisato), e, beffa delle beffe, il tiro vincente di Mei scagliato all’ultimissimo secondo. Ora non resta che leccarsi le ferite e pensare al doppio match interno consecutivo: mercoledì sera contro Pescara (alle 20.30) e domenica prossima contro Sala Consilina. La partita. Dopo un buon inizio degli uomini di Salvemini (5-10 al 3’), i padroni di casa (in campo per 19 minuti anche l’ex Visentin), prendono in meno le redini della gara e chiudono il primo quarto in vantaggio di 13. Nel secondo quarto sembra non esserci storia sino al 15’ (i casertani raggiungono un massimo vantaggio di 16 lunghezze), ma Annese e compagni rientrano progressivamente ed al 19’ è Bastone a realizzare il -6. All’intervallo lungo si va sul 49-41. Pessima l’uscita dai blocchi della White Wise dopo l’intervallo lungo: Caserta firma un parziale di 8-0 in due minuti che sembra portare definitivamente l’inerzia della partita da parte campana. Al 25’ un tiro di Jordan Lucas firma il +18. Il terzo quarto si chiude sul 67-54. A metà dell’ultimo quarto Caserta è avanti di 12 (71-59), ma qui Monopoli tenta il tutto per tutto e parte una clamorosa rimonta. Annese, Moretti, Ingrosso mettono a segno tre triple consecutive (parziale di 0-9 e punteggio sul 71-68), Mastroianni regala un po’ di tranquillità ai suoi con il canestro del +5 ma Monopoli is on fire e ci pensa Nicola Bastone, con due triple consecutive, a firmare il clamoroso sorpasso. Gli ultimi secondi, come al solito, sono vietati ai deboli di cuore. Jordan Lucas sbaglia la tripla del controsorpasso, Bastone va in lunetta ma fa solo 1\2, dall’altra parte entra Sperduto che, dall’angolo e cadendo all’indietro, impatta sul 75-75. Restano quattro secondi per l’azione di Monopoli ma Bastone, da posizione non impossibile, prende solo il ferro. Si va ai supplementari. Si gioca sul filo dell’equilibrio, ma, a 27 secondi dal termine, Ballabio (piedi per terra) non sbaglia il canestro del +3. Qui accade di tutto. Ad 11 secondi dal termine Sperduto forza dei sette metri: l’arbitro vede un fallo di Moretti che fa letteralmente imbestialire la formazione monopolitana. Ma Sperduto fa solo 2\3, per cui Monopoli resta in vantaggio di 1. Possesso per la White Wise con Ragusa (peraltro autore di 21 punti) che perde palla (anche in questo caso gli ospiti recriminano per un possibile fallo ai danni del lungo di Crispiano). Caserta ha ancora una manciata di decimi a disposizione ed è Nicola Mei, cadendo in avanti, a trovare la tripla vincente. Finisce 90-88. È la quarta sconfitta consecutiva per Monopoli. Mercoledì sera, alle 20.30, appuntamento alla tensostruttura per il match interno contro Pescara. 

Ble Decò Juvecaserta – White Wise Basket Monopoli 90-88 d.t.s. (33-20, 16-21, 18-13, 8-21, 15-13)

Ble Decò Juvecaserta: Jordan Lucas 24 (8/15, 1/4), Mathias Drigo 17 (3/7, 3/6), Alessandro Sperduto 17 (2/4, 3/9), Nicola Mei 14 (2/3, 2/5), Davide Mastroianni 5 (2/4, 0/3), Biagio Sergio 5 (1/1, 1/3), Antonio Cioppa 5 (1/3, 1/4), Vittorio Visentin 3 (1/2, 0/0), Eugenio Cortese 0 (0/0, 0/0), Raffaele Romano 0 (0/0, 0/0), Giovanni Pagano 0 (0/0, 0/0), Pierluigi D’aiello 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 20 – Rimbalzi: 42 11 + 31 (Jordan Lucas, Mathias Drigo , Davide Mastroianni 7) – Assist: 15 (Davide Mastroianni 6)

White Wise Basket Monopoli: Jacopo Ragusa 21 (9/13, 0/0), Nicola Bastone 19 (4/7, 3/6), Riccardo Ballabio 13 (6/12, 0/4), Federico Ingrosso 12 (1/3, 3/7), Kevin Cusenza 8 (2/2, 1/2), Luciano Tartamella 6 (2/4, 0/1), Matteo Annese 6 (0/1, 2/4), Gioele Moretti 3 (0/0, 1/5), Giulio Martini 0 (0/0, 0/0), Pietro Da rin 0 (0/0, 0/0), Ivan Bellantuono 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 17 – Rimbalzi: 32 6 + 26 (Jacopo Ragusa 7) – Assist: 18 (Federico Ingrosso 4)

Total
12
Shares
Articolo precedente

Monopoli "nel pallone": quando il cambio tecnico non funziona

Articolo successivo

Ferrari (Monopoli): “Malgrado tutto abbiamo costruito diverse occasioni”

Articoli correlati