La Lapietra Monopoli espugna Formia e torna alla vittoria dopo 34 giorni

Decisivo il break dell’ultimo quarto. Si chiude così il girone d’andata: domenica prossima inizia il girone di ritorno con la trasferta di Sant’Antimo

34 giorni dopo, la Lapietra Monopoli torna alla vittoria. Match tutt’altro che scontato contro Formia che, se è vero che non ha ancora vinto una partita, negli ultimi tempi ha rinforzato la squadra ed ha messo in difficoltà gli avversari che si sono succeduti. Monopoli l’ha vinta nell’ultimo quarto, quando ha piazzato il break decisivo in un match che, sino a quel momento, era stato decisamente equilibrato. La partita. Parte male Monopoli, che realizza il primo canestro con Matteo Annese dopo due minuti e si ritrova sotto di 4 al 5’ (10-6). I padroni di casa allungano sul +8 (16-8), Carolillo toglie Visentin e cerca maggiore reattività sotto canestro con Jacopo Ragusa. Un parziale di 7-0, grazie ad una tripla e due tiri liberi di Lombardo ed un canestro di Ragusa riportano Monopoli a -1. Il primo quarto si chiude sul 21-18 per Formia. Nei secondi dieci minuti parte ancora meglio Formia: parziale di 5-0 e +8, interrotto da un canestro più tiro libero supplementare di Vanni Laquintana. Carolillo si mette a zona, Monopoli aggancia finalmente gli avversari sul 28-28 con una spettacolare schiacciata di Ragusa (grande impatto il suo con la partita), e ottiene il primo vantaggio del match con un tap-in di Sabbatino. L’inerzia è tutta dalla parte monopolitana: tre tiri liberi consecutivi di Vanni Laquintana consentono alla Lapietra di andare sul +8 (29-37), ma nel finale un paio di disattenzioni costano care e si va all’intervallo lungo sul 40-41. Il terzo quarto inizia con Visentin nuovamente in campo: l’ex Molfetta inaugura il secondo tempo con un canestro da sotto. Bomba di Sabbatino per il +4 al 23’ (42-46). Monopoli si inceppa nuovamente e Formia firma il sorpasso sul 47-46. Ora si gioca davvero punto a punto con sorpassi e controsorpassi. La fase centrale del terzo quarto è infarcita di errori: per lunghi tratti il punteggio resta sul 52-53, poi è Vanni Laquintana, con una penetrazione, a sbloccare il punteggio. Il parziale termina con un gran rimbalzo e successivo canestro allo scadere di Matteo Annese. Al 30’ il punteggio è 54-57. In apertura di ultimo quarto, Formia usufruisce di 4 liberi consecutivi tra antisportivi e tecnici; i nervi, anche considerata la posta in palio, cominciano ad essere tesi. Ci pensa capitan Torresi, con un 2+1, a riportare Monopoli sul +4 (57-61), poi Annese, Visentin, Sabbatino e Torresi firmano, in sequenza, il parziale che porta la Lapietra sul +12 (59-71) a meno di sei minuti dal termine.  È il break decisivo. Negli ultimi cinque minuti la formazione monopolitana controlla e porta a casa una vittoria importante per classifica e morale. Finisce 73-85. Domenica prossima via al girone di ritorno con la trasferta di Sant’Antimo. 

Il tabellino

Meta Formia – Lapietra Monopoli 73-85 (21-18, 19-23, 14-16, 19-28)

Meta Formia: Armin Mazic 21 (5/11, 3/8), Niccolò Lurini 20 (6/12, 2/7), Riccardo Agbortabi 12 (6/11, 0/1), Gabriele Scianaro 8 (1/2, 2/7), Federico Schivo 7 (3/11, 0/1), Francesco Valente 5 (0/5, 0/0), Simone Farina 0 (0/0, 0/0), Jacopo Tartaglione 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 19 – Rimbalzi: 36 15 + 21 (Riccardo Agbortabi 12) – Assist: 15 (Armin Mazic 7)

Lapietra Monopoli: Giovanni Laquintana 25 (4/13, 2/6), Jacopo Ragusa 13 (5/8, 0/0), Nunzio Sabbatino 12 (3/6, 2/3), Matteo Annese 11 (5/8, 0/1), Vittorio Visentin 8 (4/6, 0/0), Andrea Lombardo 7 (1/2, 1/2), Mauro Torresi lelli 5 (2/2, 0/2), Andrea Albertini 4 (2/3, 0/2), Michelangelo Laquintana 0 (0/2, 0/1), Gaetano Muolo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 18 / 22 – Rimbalzi: 41 13 + 28 (Matteo Annese 12) – Assist: 14 (Matteo Annese 4)

Total
18
Shares
Articolo precedente

Cambia tutto al Teatro Radar nella stagione 2021-22

Articolo successivo

Monopoli, 187 mila euro per strade, marciapiedi e arredo urbano

Articoli correlati