Sconfitta beffa per il Monopoli. Passa il Palermo nel finale

Ph. Cettina Pellitteri

Un gabbiano sfortunato e anche un po’ ingenuo è riuscito nella non facile impresa di farsi superare dal Palermo. Siciliani apparsi dinamici ma non irresistibile.

Le due reti subite hanno il sapore di un amaro per nulla predisponente alla digestione, tutt’altro: gol vantaggio beffa (probabilmente viziato anche da una posizione di offside dello stesso marcatore Valente), e determinato da uno svarione difensivo in cui Riggio buca letteralmente il pallone di testa favorendo l’inserimento del rosanero che ringrazia e tramuta il cadeau in gol. La rete del beffardo sorpasso dei padroni di casa nasce da un errato disimpegno di Vassallo che innesca sulla trequarti l’assist che poi mette in condizioni Brunori di confezionare il 2-1.

Nel mezzo tanta intensità ed emozioni; tante azioni offensive su entrambi i fronti, in un contesto di perfetto equilibrio (il risultato perfetto sarebbe stato il pareggio) in cui, però, poteva accadere di tutto. Occasioni per passare capitano alle due contendenti, soprattutto sui piedi di Starita, Grandolfo e Mercadante, nonché su quelli del folletto Silipo e dell’ex Soleri, sfiorando letteralmente la rete.

Tabellino

PALERMO-MONOPOLI 2-1 (pt 1-1) – Reti: 24’ Valente, 88’ Brunori (P); 27’ Grandolfo (M)

PALERMO (3-5-2): Pelagotti; Buttaro, Accardi, Perrotta (60’ Crivello); Almici (55’ Doda), Odjer (60’ Silipo), De Rose, Dall’Oglio (71’ Luperini), Valente; Fella (1’st Soleri), Brunori. All.: Filippi. A disposizione: Massolo; Giron, Lancini, Marong, Peretti, Floriano, Mauthe.

MONOPOLI (3-5-2): Loria; Riggio, Bizzotto, Mercadante; Tazzer, Piccinni (67’ Bussaglia), Langella (78’ Viteritti), Vassallo (89’ Romano), Guiebre; Grandolfo, Starita (78’ D’Agostino). All.: Colombo. A disposizione: Guido; De Santis, Nina, Novella.

Arbitro: Marco Acanfora della sezione di Castellammare di Stabia; assistenti: Giorgio Lazzaroni di Udine e Stefano Camilli di Foligno; quarto ufficiale Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno.

NOTE – Ammoniti: Filippi, Almici, Soleri, Brunori (P); Starita, Riggio, Loria (M). Espulsi: nessuno. Angoli: 7-2. Recupero: 0’ pt/4’ stGiornata molto fresca con pioggia a tratti. Terreno di gioco in condizioni apprezzabili. Spettatori 6407. Presenti circa una trentina di tifosi biancoverdi sparsi in alcuni gruppi.

Gli “ovunque presenti”: il tifo biancoverde al Barbera

Total
1
Shares
Articolo precedente

Monopoli, termina oggi il workshop “Abitare circolare”

Articolo successivo

L'Action Now torna al successo contro Molfetta

Articoli correlati