Foggia-Monopoli 1-0: perso il terzo derby stagionale

Ancora una partita persa dai biancoverdi, e ancora un derby perso – il terzo consecutivo della stagione. Il Monopoli incappa in un altro strano match, contro un Foggia che ha legittimato la vittoria in virtù delle maggiori occasioni da rete avute.

Dopo un più che promettente avvio di gara degli ospiti, alle prime fiammate dei padroni di casa, prima colpiscono i legni con Petermann e Gallo, con Loria bravo nelle due occasioni a metterci la punta dei guantoni per evitare di capitolare. Poi, pochi minuti dopo, uno scambio veloce in verticale Rocca-Petermann innescava l’argentino Ferrante che con un diagonale di sinistro superava il portiere ospite (nella foto di Alessandro Forcelli).

I principali sussulti del Monopoli scoccavano, al 40’ del primo tempo dalla testa dell’ex Arena che sugli sviluppi di un corner in cui sfiorava il palo alla sinistra di Alastra; e verso fine match con un sinistro di Starita che a mezza altezza non riusciva a sorprendere il portiere di casa. Qualche contropiede in favore dei satanelli, favoriti dall’espulsione comminata a Bizzotto al minuto 82.

Tabellino

FOGGIA-MONOPOLI 1-0 – Rete: 32’ Ferrante

FOGGIA (4-3-3): Alastra; Garattoni, Girasole, Sciacca, Martino (59’ Nicoletti); Rocca, Patermann, Gallo; Merola (59’ Merkaj), Ferrante (86’ Rizzo Pinna), Di Grazia (13’ Curcio). All.: Zeman. A disposizione: Volpe; Di Pasquale, Vigolo, Garofalo, Di Jenno, Ballarini, Tuzzo.  

MONOPOLI (3-5-2): Loria; Arena, Bizzotto, Mercadante; Viteritti (78’ Grandolfo), Piccinni (1’st Hamlili), Vassallo (74’ Morrone), Bussaglia (62’ Nocciolini), Guiebre; D’Agostino (62’ Novella), Starita. All.: Colombo. A disposizione: Guido; Riggio, De Santis, Fornasier, Tazzer, Nina, Langella, Novella.  

Arbitro: Mario Cascone della sezione di Nocera Inferiore; assistenti: Massimo Salvalaglio di Legnano e Fabrizio Aniello Ricciardi di Ancona; quarto ufficiale: Alessandro Di Graci di Como.

NOTE – Ammoniti: Alastra, Gallo, Nicoletti (F); Morrone (M). Espulsi: Bizzotto (M) per doppia ammonizione al 82’. Angoli: 2-3. Recupero: 3’ pt/3’ st. Giornata tiepida dal cielo nuvoloso. Terreno di gioco in discrete condizioni. Spettatori 5mila circa, gara vietata al pubblico residente fuori provincia.

Total
9
Shares
Articolo precedente

L'Erredi Audace di misura sull'Eraclio, la decide Lara

Articolo successivo

Monopoli, Ass. Palmisano: "Aumentiamo gli standard di sicurezza stradale"

Articoli correlati