Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Attualità

Meteo, torna il caldo estivo

CALA PORTOROSSO (ph. Rattile)

Toh chi si rivede ..il caldo. Torna a riprendersi la scena il caldo estivo, con temperature che aumenteranno ulteriormente, specie soprattutto sulle regioni tirreniche e sulle due isole maggiori.

Questo per effetto dell’afflusso delle correnti nord-africane che sono tornate a farsi sentire e che promettono di condizionare più da vicino il clima dei prossimi giorni un po’ su tutta la penisola italica. Di fatto potrebbero ripresentarsi condizioni tipicamente estive da nord a sud.

La nuova fiammata africana entrerà in scena tra martedì e giovedì prossimi. Così come analizzato dagli esperti di Meteo Giornale_www.meteogiornale.it, l’asse del promontorio anticiclonico si protenderà proprio sull’Italia. 

Le temperature massime si innalzeranno spingendosi fino ai 30°, ma anche di poco oltre sulle aree interne di pianura, e su diverse zone del Centro-Nord. L’anticiclone nord-africano appare essere in grado di reggere più a lungo rispetto all’assalto della saccatura atlantica dalla Spagna. Fino a giovedì non sono attesi scossoni, con caldo in ulteriore aumento al Centro-Sud.

Potrebbe interessarti...

Attualità

Torna, con l’intenzione di chi vuole fare ancora la voce grossa, l’impronta anticiclonica nord-africana. Dopo aver caratterizzato una grossa porzione d’estate, il caldo sembra...

Attualità

In arrivo un nuovo impulso instabile che nel corso del fine settimana colpirà principalmente il Nord Italia. Stando all’analisi formulate dagli esperti di Meteo...

Attualità

Ci prepariamo al passaggio di una nuova perturbazione. Ci sarà un rapido, seppur relativo peggioramento, con la possibilità di precipitazioni per il territorio comunale...

Attualità

Prossimo fine settimana foriero di cambiamenti sull’Italia. Qui di seguito gli aggiornamenti a cura degli esperti di Meteo Giornale_www.meteogiornale.it. L’ingresso di un’area instabile da...

Monopoli.news è un canale di Lifestyleblog.it, Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011