Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca

Monopoli, viene giù un grosso cornicione: paura nei pressi di S. Antonio

MONOPOLI.NEWS - PH. FILIPPO RATTILE

Attimi di paura nella mattinata odierna. Crolla parte del cornicione dell’edificio che un tempo ospitava l’istituto scolastico Ancelle del Santuario in viale delle Rimembranze.

La struttura, ormai vuota da tempo, aveva fatto registrare una analoga sorte circa 7 anni fa, allorquando fu transennata e messa in sicurezza a causa del distacco di molti calcinacci.

Grazie alla tempestiva segnalazione da parte di residenti e passanti, sono sopraggiungi sul posto, agenti della Polizia Locale e del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Monopoli, oltre a volontari della Protezione Civile di Monopoli -Associazione Atlantis 27- che sono intervenuti e provveduto a mettere in sicurezza l’area. Gran parte della zona è stata transennata e interdetta al parcheggio veicolare, interessando sia un tratto di viale delle Rimembranze, che via Flaminio Valente.

Stando alle informazioni raccolte non dovrebbero esserci state persone coinvolte nel crollo che abbiano successivamente riportato conseguenze fisiche.

Potrebbe interessarti...

Cronaca

Denunciate 4 persone, rilevati numerosi illeciti amministrativi. Ulteriori accertamenti in corso Nell’ambito degli specifici servizi tesi a verificare il rispetto delle norme anti-contagio, i...

Cronaca

I Finanzieri della Compagnia di Monopoli, nell’ambito dell’attività di controllo economico del territorio, hanno individuato, nelle campagne del Comune di Locorotondo, un sito adibito...

Cronaca

Nel territorio compreso tra il Capitolo e la C.da Coccaro (direz. Egnazia), nel pomeriggio odierno, intorno alle ore 15, è precipitato un aereomobile partito...

Cronaca

I Finanzieri della Compagnia di Monopoli, nell’ambito dei servizi di controllo  economico del territorio, hanno sorpreso tre sub intenti a pescare illegalmente  datteri di...

Monopoli.news è un canale di Lifestyleblog.it, Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011