Monopoli, Bastrini: conosciamo meglio il neo arrivo in biancoverde

È nativo della stessa città di mister Scienza, Domodossola. Alessandro Bastrini è la ciliegina sulla torta del mercato di gennaio del Monopoli.

Arriva dalla Cremonese, squadra dove, nell’attuale stagione in Serie B non ha mai avuto la soddisfazione di scendere in campo, con la quale ha passato una metà stagione virtualmente – la sua ultima effettiva stagione è stata con la Reggiana nel 2017-18. Alessandro, nato il 3 aprile 1987, è essenzialmente un difensore centrale. E’ un mancino puro, ed è ben strutturato fisicamente, avendo una statura di 185 cm, e un peso forma di 74 kg. Cresciuto nel vivaio dell’Inter, nel 2001, all’età di 14 anni, viene dirottato nelle giovanili del Como. Le sue buone prestazioni gli fruttarono un interessamento da parte della Sampdoria, che lo acquistò inserendolo nella formazione giovanile blucerchiata principale, squadra allenata da Attilio Lombardo. Nel corso della stagione 2005/06, su espresso interessamento di Walter Novellino, cominciò ad allenarsi con regolarità in 1^ squadra, finendo per esordire in Serie A il 7 maggio 2006. Per Bastrini anche la soddisfazione dell’esordio in Coppa UEFA contro l’Aalborg. Nella sua carriera, oltre a calcare terreni di Serie A, ha anche indossato le maglie di, Novara, Vicenza, Sassuolo Modena, Ternana e Salernitana in Serie B, nonché quelle di, Catania, Cremonese e Reggiana in Serie C.

Total
0
Shares
Articolo precedente

Il Trapani di mister Italiano: prossimo avversario del Gabbiano

Articolo successivo

Trapani-Monopoli: le ultimissime e le probabili formazioni

Articoli correlati