La Paganese: la prossima avversaria del Monopoli

CONDIVIDITWEETCONDIVIDIEMAILCOMMENTS

Penultima in classifica, la Paganese viaggia a soli 9 punti in classifica.

Gli azzurrostellati di Pagani (un centro di quasi 36mila abitanti in provincia di Salerno) sono presieduti dal patron Raffaele Trapani, ed allenati dall’ex Fabio De Sanzo. Magrissimo il bottino, per aver racimolato una sola vittoria, quella ottenuta a Rende; a fronte di 6 pareggi (di cui 4 in casa: Cavese, Matera, Siracusa e Vibonese; 2 fuori casa: Bisceglie e Potenza), e 16 sconfitte (di cui 7 in casa: Catania, Catanzaro, Juve Stabia, Potenza, Rende, Siracusa e Trapani; 9 fuori: Casertana, Catanzaro, Juve Stabia, Monopoli, Reggina, Rieti, Siracusa, Virtus Francavilla e Viterbese). Il bilancio delle reti fatte/subite è di 24-56; 17-32, invece, quello parziale relativo alle gare disputate al ‘Marcello Torre’ di Pagani, dove non ha mai vinto in stagione, pareggiando 4 volte (2-2 con la Cavese, 2-2 col Matera, 1-1 col Siracusa, 1-1 con la Vibonese), e perdendo le rimanenti 7 partite (2-4 con il Catania, 0-4 col Catanzaro, 1-3 con la Juve Stabia, 3-4 col Potenza, 1-4 col Rende, 0-1 con il Siracusa, 1-3 con il Trapani). Maggior realizzatore è Christian Cesaretti con 6 goal. La rosa di prima squadra ha un’età media pari a 23,6 anni, con soli due stranieri in organico – l’esperto difensore italo argentino Paolo Dellafiore, e il mediano franco camerunense Alvaro Ngamba.  

Il mercato invernale di gennaio 2019

Dalle variegate manovre del calciomercato di riparazione sono arrivati: il terzino sinistro classe ’98 Matteo Perri dalla Viterbese Castrense, gli esperti difensori, l’italo-argentino Paolo Dellafiore (era svincolato), e Mariano Stendardo dal Matera, il difensore classe ‘2000 Matteo Gifford in prestito dal Pescara; i centrocampisti Gaetano Navas in prestito dalla Hellas Verona (fino allo scorso gennaio era alla Reggina), e lo svincolato Giorgio Capece (la scorsa seconda parte di stagione alla Fermana); l’attaccante Luca Di Renzo dal Teramo. Sono stati ceduti: il portiere classe ‘2000 Mario Cappa all’Audace Cerignola; il terzino sinistro Garofalo (svincolato); i centrocampisti,  Alessio Amadio all’ACR Messina e Antonio Grillo (svicolato – successivamente al Rieti), Raffaele Verdicchio (svincolato); gli attaccanti, Raffaele Buonocore in prestito al Pomigliano, Sebastiano Longo per fine prestito al Parma – successivamente al Potenza, oltre agli svincolati Conte e Maiorano (entrambi attaccanti).

Precedenti a Pagani

Il confronto di domani pomeriggio, sul terreno dello Stadio ‘Marcello Torre’ di Pagani, sarà nello storico il sesto tra le due contendenti. Bilancio delle precedenti cinque sfide vede in leggero vantaggio i biancoverdi, avendo vinto 2 volte, contro una sola vittoria dei campani, oltre a due pareggi. La prima sfida fu quella del 18 maggio 1980 in Serie C2. Terminò 1-1, con vantaggio firmato Marcello Prima, e pareggio dei locali con Vulpiani. Per assistere al secondo confronto si dovettero attendere nientemeno che 26 anni. Si giocava il campionato di IV Serie, culminato poi con la promozione di entrambe le squadre. In quell’occasione – 11 settembre 2005 – la spuntarono i padroni di casa 3-1. Di Toursel il gol della bandiera. Ancora altre dieci stagioni più avanti, quando il 6 marzo 2016 fu un pareggio per 1-1: vantaggio ospite con Gambino a inizio ripresa, pareggio di Vella al 83’. Negli ultimi due incroci, sempre su terreno dei campani, si registrarono altrettante vittorie del Monopoli. Il 25 settembre 2016 successe tutto nella ripresa, con vantaggio biancoverde poco prima del quarto d’ora con Montini, e raddoppio di capitan Esposito al 26’. Il 28 ottobre 2017, invece, match winner fu Michele Paolucci. Per tornare all’attuale stagione, nel match di andata la spuntarono i biancoverdi con un netto 3-0: autorete di Piana, e reti di Montinaro e Doudou Mangni.

Lo schieramento degli azzurrostellati (4-3-1-2) in occasione della trasferta di Catanzaro: Santopadre; Tazza, Diop (70′ Dellafiore), Piana, Acampora, Carotenuto, Perri, Nacci (70′ Gaeta), Capece, Parigi, Di Renzo (75′ Navas). Ex della partita sarà la punta Giovanni Cappiello, che ha militato nel Monopoli la scorsa stagione; oltre a mister Fabio De Sanzo che è stato un difensore biancoverde nel 2007/2008, proveniente proprio dalla Paganese.

Total
0
Shares
Articolo precedente

Paganese-Monopoli: arbitra Marini di Trieste

Articolo successivo

Serie C: anticipazioni sulla 26^ giornata di campionato

Articoli correlati