Mister Scienza: “Non siamo stati brillantissimi. Aspetto qualcos’altro dal mercato”

Nel dopo gara, mister Scienza è intervenuto commentando le gesta dei suoi giocatori: “Per dire la verità, non abbiamo fatto una prestazione brillantissima. Non era facile. Temevo la ripresa del campionato. Talvolta succedono cose strane dopo la sosta lunga. Dopo essere passati in vantaggio avremmo dovuto controllarla meglio. Invece, ci siamo abbassati troppo, L’idea che avevamo è che nella fase difensiva non eravamo impeccabili. Abbiamo preso gol su un’azione sporca, su un tiro sbagliato, non essendo noi stati in grado di pulire l’area di rigore. A livello di cinismo, mi sembra di essere sempre alle solite – avendo avuto 3-4 palle gol clamorose. Diciamo che abbiamo fatto benino col 4-3-3 verso la fine, mettendoci a 4 dietro, non avendo concesso più niente. Non abbiamo fatto una grande prestazione. Il campo non era facilmente gestibile, con palla ingestibile. Eravamo in difficoltà nella costruzione e nelle ripartenze. Nella ripresa, una squadra come la nostra doveva dare l’impressione di essere un po’ più solida. Il Potenza non mi ha dato l’impressione di essere una squadra in disarmo. Tutt’altro. Sono entrati giocatori nuovi, od altri che hanno appena preso. Società che ha lavorato sotto quest’aspetto. Noi, invece, avevamo fuori tre giocatori importanti (De Franco, Zampa , Rota, ndr). Non sono giocatori facilmente sostituibili. Gatti, con un avversario molto difficile ha fatto molto bene. Ciro (De Franco) sa come gestire la partita è più esperto. La colpa maggiore che abbiamo avuto è che ci siamo allungati troppo”. Il tecnico piemontese chiude il commento facendo riferimento al calciomercato, dalla quale finestra invernale si attenderebbe qualche altro tassello, sostanzialmente per il reparto offensivo – “Meglio avere tante risorse”. Ha concluso mister Scienza, facendo intendere che parlerà di questo con la dirigenza.

Total
0
Shares
Articolo precedente

Serie C: tutti i numeri della 2^ giornata di ritorno

Articolo successivo

L'Action Now! espugna Vieste

Articoli correlati