Beppe Scienza: “Abbiano fatto un salto di qualità. Sul gol subito andrebbero riviste alcune cose”

Non è del tutto soddisfatto per il risultato mister Scienza. Il tecnico ossolano, analizzando la contesa odierna a bocce ferme, sente di aver subito una ‘doccia fredda’.

Non certo per la mancanza della temperatura giusta delle docce, ma,  specie per effetto di determinate situazioni, in parte per un po’ di ingenuità (non essere stati furbi al punto giusto dopo il gol del vantaggio), e anche per via di determinate scelte arbitrali per lo meno discutibili.  “Meritavamo di portare a casa il bottino pieno, perché abbiamo giocato contro un’ottima squadra. Abbiamo neutralizzato la Reggina per quasi tutto l’incontro. Mi dicono anche che il loro gol sia stato siglato in fuorigioco. Ma, ora poco importa. Abbiamo subito zero tiri in porta, se non su una miriade di punizione assegnate – anche abbastanza generose. Su un campo non facilissimo per costruire le nostre geometrie, siamo stati ugualmente bravi a leggere la partita. Credo che la nostra squadra stasera abbia fatto un salto di qualità dal punto di vista dello spessore. Sul gol subito dobbiamo rivedere alcune cose. Al di la del fuorigioco o meno c’è un errore nostro di base. Forse perché ancora inebriati per il gol di Lorenzo. Abbiamo subito un gol balordo, evitabile. Questa è l’unica macchia di questa serata, non esaltante sotto il profilo della qualità del gioco. In queste settimane non è facile giocare di qualità su questo campo. Però, la squadra è chiuse bene gli spazi. Ha lavorato bene togliendo i rifornimenti. Devo dire bravi ai nostri ragazzi. Mi dispiace, perché, rispetto alla gara col Potenza il pareggio l’avevo accettato con maggiore serenità. Oggi, invece, sono un po’ dispiaciuto perché avremmo meritato di vincere. La condotta arbitrale ritengo che non sia stata equilibrata. Mi dispiace, perché anche noi meritiamo di essere rispettati. Posso però dire che i nostri hanno reagito con equilibrio (nell’ottica di questa situazione arbitrale). Venivamo da una partita sofferta a Rende, soprattutto per il terreno di gioco. Nonostante ciò, stasera abbiamo dimostrato di stare bene anche sotto il profilo fisico”.

Total
0
Shares
Articolo precedente

Serie C, arrivano altre penalità: -26 al Matera, -2 a Reggina e Rieti

Articolo successivo

Trapani-Monopoli: arbitra Miele di Torino

Articoli correlati