Serie C-Playoff 2018

Si sono disputate ieri, domenica 20 maggio, le gare di andata della prima fase nazionale dei playoff di Serie C 2017-2018. La Juve Stabia non va oltre lo 0-0 sul proprio terreno del ‘Menti’. Mentre, il Cosenza supera 2-1 il Trapani al ‘San Vito/Marulla’ e spera nell’impresa di giocarsi le proprie possibilità nei quarti di finale.

Ottavi di finale, i risultati delle gare di andata

Viterbese Castrense – Pisa 1-0 (34’ Sini) / Pisa – Viterbese Castrense, 23 maggio ore 20:30

Feralpisalò – Alessandria 2-3 (7’ Gonzalez, 64’ Bellazzini, 76’ Marconi, 82’ Staiti, 87’ Ferretti) / Alessandria – Feralpisalò, 23 maggio ore 20:30

Cosenza – Trapani 2-1 – 53’ Tutino (CS), 78’ Okereke (CS), 92’ Polidori (TP). / Trapani – Cosenza, 23 maggio ore 20:30

Juve Stabia – Reggiana 0-0 / Reggiana – Juve Stabia, 23 maggio ore 20:30

Piacenza – Sambenedettese 2-1 (20’ Miracoli, 26’ Silva, 34’ Bini) / Sambenedettese – Piacenza, 23 maggio ore 20:30

Nei quarti di finale, con gare di andata/ritorno (30 maggio/3 giugno), alle 5 squadre che passeranno il turno degli ottavi, entreranno in gioco le tre formazioni che sono giunte seconde nei rispettivi gironi d’appartenenza, ossia Robur Siena, Sudtirol e Catania.

Supercoppa Serie C

Nella competizione che mette di fronte le tre squadre regine di ciascun girone di Lega Pro 2017-18, si sono disputate la prime gare utili per assegnare il trofeo (detentore il Foggia che se l’ho è aggiudicato nella precedente edizione). Nella prima gara il Padova aveva superato 5-1 il Livorno. Al pesante passivo dei labronici è giunto il riscatto ai danni del Lecce. I giallorossi di mister Liverani sono usciti sconfitti, sabato 19 maggio, sul terreno del ‘Armando Picchi’ col risultato di 3-1 (al 4’ avanti i padroni di casa con Morelli, raddoppio di Murilo Mendes al 18’, Di Piazza per il Lecce al 22’, e rete conclusiva del brindisino Daniele Vantaggiato al 57’ su calcio di rigore). La gara conclusiva del triangolare che assegna il trofeo 2018 è in programma sabato 26 maggio sul terreno del ‘Via del Mare’, e vedrà di fronte Lecce e Padova. Per conquistare la Supercoppa, i salentini sono chiamati a un’impresa che preveda una vittoria con 6 reti di scarto, senza subirne nemmeno una. In tale caso varrebbe il regolamento che prevede (in caso di parità assoluta di punti e di differenza reti totali) il maggior numero di goal segnati dalla squadra ospitate in una singola partita. In caso di ulteriore parità si procederà al sorteggio.

Playout

Per quanto concerne il discorso salvezza, inerente prettamente al girone C, dopo la retrocessione diretta dell’Akragas, sul rettangolo del ‘Purificato’, il match di andata Racing Fondi-Paganese, giocato sabato scorso 19 maggio, ha visto maturare il punteggio finale di 2-2 (vantaggio degli ospiti al 13’ con Cesaretti, pareggio di Nolè al 57’, provvisorio vantaggio dei padroni di casa con lo stesso Nolè al 59’, pareggio finale dell’ex biancoverde Bensaja al 82’). Il match di ritorno è in programma sabato prossimo 26 maggio sul terreno di gioco del ‘Torre’ di Pagani. Ai campani sarà sufficiente una vittoria, oppure un pareggio con qualsiasi punteggio. Per permanere in Terza Serie la squadra pontina allenata da Pasquale Luiso è chiamata a centrare un unico risultato utile, ossia la vittoria.

Total
0
Shares
Articolo precedente

Scienza, rinnovo in forse?

Articolo successivo

Monopoli e lo sport: il programma di Bartolomeo Allegrini

Articoli correlati